Contatti: info@aboutsolution.com +39 0536 402043

Incrementare le conversioni

Il tasso di conversione (Conversion Rate) è il rapporto tra il numero dei visitatori che accedono ad una pagina (o sito web) e il numero di essi che compiono una determinata azione, detta conversione.

La conversione può essere rappresentata dall’acquisto di un prodotto, dall’iscrizione ad una newsletter, dalla compilazione di un form, da una richiesta di informazioni, etc.

Migliorare i tassi di conversione significa migliorare notevolmente i profitti. Per raggiungere questo obiettivo, è opportuno seguire i seguenti consigli.

–  Layout del sito web semplice ed intuitivo.

Quando un visitatore entra in un sito, ha bisogno di capire come interagire con esso. La grafica non deve essere troppo appariscente e la barra di navigazione deve essere facilmente individuabile.

–  Prestare attenzione alle Call-To-Action (CTA).

La “chiamata all’azione” è un’esortazione, di solito espressa in maniera diretta, chiara e concisa, a compiere un’azione facile da eseguire come cliccare su un link, visitare un determinato sito, iscriversi a una newsletter, usufruire di un buono sconto, etc. Se il suggerimento a compiere un’azione risulta essere troppo “pesante”, se si utilizzano frecce troppo appariscenti o si inseriscono molti pop-up, si rischia di ottenere dai visitatori l’effetto opposto a quello desiderato, inducendoli ad uscire dal sito web.

–  Processo di conversione rapido.

È importante rendere il processo di conversione il più rapido e semplice possibile. Se stiamo parlando di una vendita di un prodotto, per esempio, è fondamentale rendere il processo di check-out snello e veloce. Se invece un visitatore ha bisogno di chiedere un’informazione, è fondamentale che il contact form non contenga troppi campi da compilare.

–  Informazioni di contatto chiare e complete.

Molti siti web non forniscono informazioni di contatto in modo chiaro e completo; ciò potrebbe provocare una sensazione di insicurezza tale da spingere il visitatore a non compiere il processo di conversione.

–  TOS (Terms Of Service) e Privacy Policy.

Le Condizioni d’Uso (Terms of Service, o “TOS”) e l’Informativa sulla Privacy (Privacy Policy, o “PP”) sono uno dei fattori essenziali per instaurare un rapporto trasparente e di fiducia con i visitatori del proprio sito web. La quantità di utenti che vi presta attenzione è assai maggiore di quanto non ci si aspetti.

–  Fornire valore aggiunto.

Differenziarsi dagli altri, offrire prestazioni alternative oppure offrire un servizio migliore, può essere quel plus che induce il visitatore a compiere una conversione.

–  Contatto continuo con gli acquirenti.

Se un visitatore effettua un acquisto su un sito, c’è una concreta possibilità che in futuro compia altri acquisti. Inviare coupon o offerte speciali ad un utente che ha già effettuato un acquisto, può essere un’ottima strategia per indurlo ad acquistare altri prodotti.

–  Social Network.

È fondamentale che i profili aziendali sui social network siano facilmente individuabili all’interno del sito web. Un numero sempre maggiore di utenti si affida ai social media per avere informazioni su un prodotto che intendono acquistare. Sfruttare i canali social per interagire con loro è un’ottima strategia per indurli a compiere una conversione.

–  Assistenza clienti.

Rispondere tempestivamente alle richieste degli utenti, inserire una live chat all’interno di un sito web, offrire assistenza telefonica gratuita su un prodotto o un servizio può indurre un visitatore a compiere una conversione.

In conclusione, un alto tasso di conversione dipende da diversi fattori, ognuno dei quali deve essere soddisfacente per produrre i risultati desiderati. È fondamentale innanzitutto capire come si comportano gli utenti all’interno di un sito web e, una volta che se ne sono individuate le criticità, occorre mettere in atto strategie mirate per aumentarne il conversion rate.

Scroll to Top